Seleziona una pagina

Il tema della ricerca personale qualificato per una azienda è assai delicato e merita particolare attenzione da parte di qualsiasi società di ricerca e selezione del personale.

Ricerca personale qualificato: importanza strategica per l’azienda

In un periodo di forte crisi del mercato, ogni azienda necessita di avere al suo interno risorse valide necessarie per assicurare il vantaggio competitivo e il raggiungimento degli obiettivi di business che si traducono in una crescita aziendale e dunque dei profitti.

Quando un’azienda decide di procedere ad assumere una o più risorse, valuta diverse alternative ed in base al ruolo da ricoprire ed al livello di responsabilità collegato, decide se orientarsi verso candidati giovani da formare ed inserire in azienda o verso personale qualificato che possiede già le competenze tecniche richieste per svolgere una determinata mansione.

La ricerca di personale qualificato è molto impegnativa e richiede l’utilizzo di strumenti e processi ad hoc e specializzati per l’individuazione di profili adeguati.

Il ruolo delle hard skills

Si tratta di alti profili con competenze specifiche, le cosiddette hard skills ossia le competenze tecniche apprese durante i percorsi di studi e le esperienze lavorative che sono tangibili quindi possono essere verificate e confermate.

Alcuni esempi di hard skills sono conoscenza delle lingue straniere, conoscenza di software o programmi informatici e conoscenze di strumenti specifici per ricoprire una determinata attività lavorativa.

Possono essere tecnici specializzati, Manager, responsabili di settore o tutte le figure già formate e preparate con un bagaglio di conoscenze specifiche richieste per ricoprire il ruolo vacante che mettendo a disposizione dell’azienda tutte le conoscenze tecniche apprese sono fattori importanti per la crescita aziendale.

Se hai bisogno nella la tua azienda di personale qualificato, puoi informarti in questo articolo su come avviene il processo di selezione personale qualificato.

Come avviene la ricerca e selezione di personale qualificato

Molto Importante è la prima fase consulenziale in cui il selezionatore si interfaccia con l’azienda, di solito, il datore di lavoro e i responsabili di settore in cui la risorsa sarà inserita, cercando di capire quali sono le loro esigenze e qual è la risorsa ideale che hanno in mente.

L’addetto alla ricerca e selezione del personale può indirizzare l’azienda verso i profili e le figure più adatte a svolgere la mansione in linea con gli obiettivi aziendali.

In questo modo è possibile raggruppare tutte le informazioni necessarie per procedere con la ricerca personale specializzato:

  • Quali sono le competenze richieste per il ruolo?
  • E le attività da svolgere?
  • Gli strumenti dovranno essere utilizzati?
  • Quali requisiti dovrà avere la risorsa?
  • Quali conoscenze tecniche dovrà possedere?

L’annuncio dovrà essere inserito sui siti ricerca lavoro di alto livello come Indeed, su reti professionali e Headhunting. Un passaggio importante nell’individuazione di profili competenti è la ricerca tramite Linkedin. Per ruoli più tecnici occorre visionare il portfolio o sito personale che può essere richiesto al candidato o ricercando su internet.

Al fine di capire bene come il candidato svolge il lavoro, importanti sono le lettere di referenze dei datori di lavori precedenti.

A seguito di tutte queste informazioni, il selezionatore, che si è già fatto un’idea del candidato, può procedere con un colloquio individuale conoscitivo in cui le informazioni acquisite, almeno in teoria, dovrebbero essere confermate e dimostrate.

Ma non solo, dovrà essere presentata l’azienda, tutto il personale impiegato e il ruolo professionale da ricoprire. Nel colloquio, il selezionatore individua le attitudini del candidato per capire se sono idonee per la posizione da ricoprire.

Hai trovato interessante questo articolo? Condividilo!